Scontri e feriti al Cairo

Clima tensissimo nell'Egitto post-Mubarak. La polizia ed i Fratelli Mussulmani contro i manifestanti anti Morsi

Scontri e feriti al Cairo

SCONTRI IN EGITTO NELL'ANNIVERSARIO DELLA RIVOLUZIONE. In occasione del secondo anniversario della  rivoluzione che in Egitto ha deposto Hosni Mubarak, si sono verificati scontri tra la polizia e i dimostranti, che protestano contro il regime di Mohamed Morsi sostenuto dal partito dei Fratelli musulmani. Gli scontri si sono verificati oltre che nella capitale Il Cairo, anche a Suez ed Alessandria.

IL BILANCIO: 110 FERITI. Il bilancio provvisorio è di almeno 110 feriti. I protestanti hanno anche assaltato ed incendiato diverse sedi del partito dei Fratelli musulmani. Le forze di di ispirazione laica e liberale sono scese in campo per manifestare contro il premier Morsi e la nuova costituzione antidemocratica approvata lo scorso mese di dicembre da un referendum  contestato dall'opposizione a causa dei brogli.

twitter@subdirettore

sabato 26 gennaio 2013, 11:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fratelli mussulmani
laici
egitto
costituzione
morsi
mubarak
anniverasio
rivoluzione
Cerca nel sito

Identity