Sconfitta del Colle. Si dovrà votare ancora: a luglio? A dicembre?

A quattro mesi dalle ultime elezioni politiche l'Italia è nel caos. Mattarella non è intenzionato a sciogliere le Camere ma a dare l'incarico di formare un Governo ad una donna

Sconfitta del Colle. Si dovrà votare ancora: a luglio? A dicembre?

SCONFITTA DEL COLLE: SI DOVRA' VOTARE ANCORA. Lega e M5s d'accordo su una cosa: voto a luglio, hanno perfino stabilito il giorno: il 22.Adesso le due fazioni politiche italiane davvero si odiano. Convinte come sono di farcela, quattro mesi dopo le ultime elezioni, si sono subito messe in azione per "riscaldare" gli elettori. Ma a luglio non avranno bisgno di "riscaldare" gli amori sopiti per i loro partiti. Tanti saranno al mare. Tanti altri vorranno seguire il campionato mondiale di calcio in Russia. Altri non vorranno piu' sentire i soliti discorsi tipo "se votate per noi...".Ma non e' detto che il presidente Mattarella accettera' l'idea di un nuovo voto a luglio. Al Colle dicono che forse dicembre e' piu' indicato. Comunque andranno le cose si tratta di una sconfitta morale, cosi' pensano di mettere al potere una donna per questi mesi fino a fine anno. Una donna "neutra" (politica impazzita) che curera' le cosette di casa nostra. Ma anche a dicembre (guardiamoci in faccia) non cambiera' molto. Questi sono voti solidi, chissa' che cosa potranno inventarsi per cambiare la presente situazione. Forse, per il 2080 l'Italia si decidera' di passare una legge elettorale che permettera' di vincere a quel gruppo politico che avra' ottenuto il maggior numero di voti. Al bando i cosiddetti matrimoni tra partiti. Non bastano tutti questi anni per capire come e' fatta l'Italia, come sono fatti gli italiani? 

Benny Manocchia

martedì 08 maggio 2018, 16:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
elezioni
colle
luglio
votare
ancora
lega
mattarella
italia
italiani
donna
legge elettorale
Cerca nel sito