Scegliere il termoarredo giusto per il bagno

Si tratta di un articolo molto bello e decisamente piu' aggraziato del classico termosifone. Scopri i vantaggi e tutti i consigli per scegliere al meglio

Scegliere il termoarredo giusto per il bagno

SCEGLIERE IL TERMOARREDO GIUSTO. Cos’è il termoarredo per il bagno? Come si sceglie? Ecco due domande che suscitano molto interesse tra i lettori del web. Partiamo subito dal principio, vale a dire “che cos’è il termoarredo per il bagno”? Dopodiché vediamo come facilitare la scelta nell’acquisto di tale articolo.

Termoarredo per il bagno: cos’è?

Il termoarredo è il termosifone che viene installato nei bagni. Si tratta di un articolo molto bello e decisamente più aggraziato del classico termosifone. Più comunemente viene chiamato “scaldasalviette” ed è utile per migliorare il design del locale e allo stesso tempo per scaldare il bagno. Perfetti anche nei locali piccoli, visto che hanno una misura ridotta.

Vantaggi dello scaldasalviette

Ecco alcuni vantaggi riscontrati da coloro che hanno uno scaldasalviette installato in casa

Lo scaldasalviette è pensato per essere installato nel bagno e occupare il meno spazio possibile. Quindi il primo vantaggio è il risparmio nelle misure del locale.
Una volta in funzione sono più veloci a scaldarsi rispetto ai classici termosifoni. Dunque come tempistica sono favoriti (specie in inverno), quando si desidera un bagno caldo e accogliente.
Il design è molto bello. Ne esistono infatti vari modelli in commercio. Difficilmente non accontentano il pubblico, in quanto più fini e ben curati.
Il loro aspetto consente di utilizzarli per asciugare alcuni oggetti tra cui gli asciugamani e gli stracci.
Lo scaldasalviette è un oggetto che dura nel tempo. Infatti sopporta bene l’umidità e la corrosione. Nei bagni non è una novità che sia presente l’umidità e questa è nemica di moltissimi materiali, tra cui il ferro che viene appunto utilizzato per i termosifoni.
È possibile puntare sulla scelta di questo articolo per svariate ragioni. C’è chi aspetta di comprare casa e quindi di cambiare a suo tempo un po’ tutto l’arredo. Altri invece, attendono di effettuare un lavoro di ristrutturazione e quindi decidono anche di comprare uno o più scaldasaviette.
Va detto che la spesa per l’acquisto di tale oggetto non è affatto eccessiva, certo ne esistono modelli da prezzi e design piuttosto variabili. Tuttavia, oggi come oggi il valore di mercato è più moderato rispetto a prima.

Come si sceglie uno scaldasalviette?

Per selezionare lo scaldasalviette più idoneo per le proprie esigenze c’è da sapere alcune cose. Uno dei primi parametri è il colore, certo perché deve stare bene nella stanza e rendere il bagno più armonioso.

Sono da considerare ovviamente le dimensioni e la garanzia del prodotto. Ma non è tutto, anche il tipo di modello è da valutare. In commercio infatti si trovano scaldasalviette verticali e orizzontali. Anche di altre forme sono disponibili come quelli che ricordano una scala, altri intrecciati etc.

E il tipo di alimentazione? Anche questo fattore è da considerare. Per esempio, alcuni si collegano alla rete elettrica, altri alla normale impianto di riscaldamento quindi alla caldaia. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.ceramicstore.eu.

Benny Manocchia

sabato 25 agosto 2018, 11:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sceglierem
termoarredo
bagno
cos e
design
locale
arredamento
scaldasalviette
Cerca nel sito