Scassinatori in trasferta

L'Aquila. Fermati due cittadini albanesi residenti a Macerata. Avevano i ferri del mestiere di ladro

Scassinatori in trasferta

L'AQUILA. DENUNCIATI DUE SCASSINATORI. Sono stati fermati in tempo da 2 pattuglie composte da personale della Squadra Mobile e del Commissariato di Avezzano, in servizio straordinario di controllo del territorio, volto a contrastare proprio il fenomeno dei furti notturni nella zona marsica, i due albanesi che l’altra notte si stavano predisponendo per commettere qualche furto. Venivano dal maceratese per fare dei furti in abitazione I.H. (nome), nato in Albania nel maceratese, e A.G., nato in Albania nel 1979, domiciliato a Macerata.

PRESI COI FERRI DEL MESTIERE. Ieri notte i due sono stati intercettati a Celano, a bordo di una autovettura bmw di grossa cilindrata e trovati, in possesso di arnesi atto allo scasso e denunciati ex art. 707 del codice penale; nell’auto sottoposta a perquisizione, sono stati rinvenuti 4 guanti, 4 grossi cacciaviti, 1 martello ed 1 ascia.  Svariati i pregiudizi di polizia, peraltro specifici in materia di reati contro il patrimonio degli stranieri: furti e tentati furti aggravati; inosservanza alle norme sugli stranieri. Ad uno dei due stranieri venivano pure sequestrati passaporto, carta d’identità e patente di guida, tutti rilasciati dalle autorità albanesi, visto che all’atto del controllo di polizia esibiva un passaporto con diversa data e luogo di nascita rispetto agli altri due documenti.

 Redazione Independent

venerdì 02 novembre 2012, 09:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ladri
scassinatori
furto
abitazione
l'aquila
Cerca nel sito