Scarichi irregolari nel Fiume Nora: indagati il direttore tecnico e amministrativo Aca

La Capitaneria di Porto di Pescara ha posto sotto sequestro, su ordine dell'autorità giudiziaria, due impianti di raccolta dei reflui fognari a Cepagatt e a Rosciano

Scarichi irregolari nel Fiume Nora: indagati il direttore tecnico e amministrativo Aca

SCARICHI IRREGOLARI NEL FIUME NORA: INDAGATI DIRETTORE TECNICO E AMMINISTRATIVO ACA. Sigilli, su ordine dell'autorità giudiziaria, a due impianti di raccolta dei reflui fognari nel Comune di Cepagatti, in frazione Palozzo, ed in quello di Rosciano, in località Villa Badessa. Secondo gli inquirenti i reflui finivano nelle acque del torrente Nora, affluente del Pescara. Iscritti nel registro degli indagati, il direttore tecnico e il direttore amministrativo dell'Aca. In particolare, nel caso di Cepagatti, la Guardia Costiera - che ha eseguito le operazioni di sequestro - ha accertato la presenza di una fossa settica, nelle immediate vicinanze dell'argine fluviale, dalla quale si sversavano direttamente nel Nora rifiuti liquidi caratterizzati da un elevatissimo inquinamento microbiologico (Escherichia Coli a 23.000.000 UFC/100 ml a fronte del limite di legge pari a 5.000). Nel secondo caso, quello di Rosciano, è invece stata rilevata la presenza di una fossa settica, a valle del depuratore, addirittura sconosciuta al personale della società di gestione dell'impianto, non essendo mai stata svuotata.

Redazione Independent

 

giovedì 28 aprile 2016, 16:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
impianti
scarichi
fognari
fiume nora
fiume pescara
villa badessa
direttore aca
rosciano
cepagatti
Cerca nel sito

Identity