Scandalo tangenti. De Fanis due ore dal Pm Bellelli

L'ex assessore alla Cultura coinvolto nell'operazione "Vate" smentisce le indiscrezioni sul "contratto sessuale"

Scandalo tangenti. De Fanis due ore dal Pm Bellelli

SCANDALO TANGENTI. DE FANIS DUE ORE DAL PM. E' durato meno di 2 ore l'interrogatorio dell'ex assessore regionale alla Cultura, Luigi De Fanis, 52 anni, medico, che aveva chiesto di essere ascoltato dal magistrato, Giuseppe Bellelli, titolare dell'inchiesta "Vate" che che, il 12 novembre scorso, lo aveva portato ai domiciliari.

Secondo quanto dal suo legale Domenico Frattura, l'ex assessore avrebbe chiesto di essere ascoltato per "rimettere a posto - ha detto il legale - fatti e immagine che a livello nazionale è stata compromessa''. In particolare sarebbe stata smentita la relazione con la segretaria, finita alla ribalta delle cronache nazionali per un presunto "contratto sessuale" da 3mila euro al mese pubblicato da La Repubblica. 

De Fanis è accusato di concussione truffa  e peculato.

L'indagine è partita dalla denuncia di un imprenditore dello spettacolo, Andrea Mascitti, recentemente ospite al programma del giornalista Michele Santoro Servizio "Pubblico", al quale sarebbe stata chiesta una tangente da 4mila euro.

Redazione Independent

martedì 31 dicembre 2013, 10:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
operazione vate
de fanis
bellelli
segretaria
contratto
champagne
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!