Scandalo Sex for House. Cinque donne accusano

Palazzo di Giustizia (Chieti). Al via incidente probatorio su presunti abusi sessuali in camabio di un alloggio popolare

Scandalo Sex for House. Cinque donne accusano

INCHIESTA SEX FOR HOUSE. AL VIA L'INCIDENTE PROBATORIO. Lo scandalo "Sex For House" che sta facendo indignare la Città di Chieti è entrato nel vivo della fase processuale. E', infatti, appena iniziato presso il Palazzo di Giustizia l'incidente probatorio tra l'imputato Ivo D'Agostino, 51 anni, ex assessore comunale della Giunta Di Primio, e le cinque donne (due italiane, una polacca, una cubana ed una romena) che lo accusano di avere subito abusi sessuali, tentati e consumati, in cambio della promessa di assegnazione di alloggi popolari.

Per la prima volta, dunque, le presunte vittime saranno faccia a faccia con il politico teatino accusato di violenza sessuale e concussione

L'obiettivo della Procura - il Pm titolare dell'inchiesta è Paolo Di Geronimo - è quello di cristallizzare le prove contro D'Agostino, che si trova agli arresti domiciliari dal 30 luglio scorso.

L'indagato è assistito dai legali Edgardo Ionata e Amleto Carobello, mentre le presunte vittime sono seguite da Enrico Raimondi e Nicola Apollonio.

Redazione Independent

giovedì 08 agosto 2013, 11:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sex for house
ivo d'agostino
di geronimo
chieti
notizie
accuse
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!