Scalcia per fuggire all'arresto: ubriaco finisce in camera di sicurezza

Un tunisino residente a Montesilvano aveva rubato della birra. Arriva la polizia e scatena il caos

Scalcia per fuggire all'arresto: ubriaco finisce in camera di sicurezza

Un tunisino cinquantenne residente a Montesilvano è finito in cella con l'accusa di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

L'episodio si è verificato ieri pomeriggio quando l'uomo, entrando in un negozio in via Misticoni, ha pensato bene di rubare della birra ed attraversare delle casse senza pagare.

Sorpreso dalla cassiera, che ha subito chiamato la polizia, è stato fermato all'uscita del locale. Era già ubriaco e quando ha visto i poliziotti li ha spintonati e scalciati.

Arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso la locale camera di sicurezza in attesa del rito per direttissima previsto in data odierna.

Redazione Independent

lunedì 20 ottobre 2014, 13:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arresto
montesilvano
via misticoni
pescara
notizie
birra
Cerca nel sito

Identity