San Salvo: sequestrata merce abusiva sul lungomare

La polizia municipale ha confiscato 10 carretti artigianali adibiti da alcuni soggetti alla vendita non autorizzata di gonfiabili e costumi da bagno

San Salvo: sequestrata merce abusiva sul lungomare

LA BATTAGLIA PROSEGUE. Continua la battaglia ingaggiata dal Comune di San Salvo contro il commercio abusivo, in particolar modo quello che opera nei pressi della spiaggia. La polizia municipale ha infatti proceduto questa mattina al sequestro di 10 carretti artigianali adibiti da alcuni soggetti alla vendita abusiva di gonfiabili e costumi da bagno sul lungomare di San Salvo.

ED E' SEMPRE UN "MARE LEGALE". Visibilmente soddisfatto il sindaco della localita' balneare, Tiziana Magnacca: "E' il risultato dell'ennesima azione di contrasto sul lungomare di San Salvo degli agenti della Municipale nell'ambito dell'azione "Mare Legale" predisposta dall'amministrazione - afferma - Un'azione eseguita questa mattina dai vigili nella zona del Giardino botanico mediterraneo dove da alcuni giorni era stata notata, in particolare nelle ore notturne, la presenza di venditori ambulanti extracomunitari che si erano accampati e che avevano in pratica realizzato li' il parcheggio dei carretti".

ALL'IMPROVVISO IL TRAMBUSTO. Si sono registrati momenti concitati tra vigili urbani e ambulanti, che hanno cercato di riprendere i carretti per darsi alla fuga. La merce, valore stimato in 8mila euro, e' stata trasportata in un deposito comunale. "Stiamo dando piena applicazione alla delibera di giunta "Mare Legale" - spiega la Magnacca - per impedire che la spiaggia di San Salvo diventi un grande bazar dove regna l'illegalita': noi applichiamo solo le leggi".

Gli Indipendenti

martedì 22 luglio 2014, 16:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
sequestri
lungomare
commercio
abusivo
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?