Salviamo L'Orso scende in campo per rimborsare chi subisce danni

In prima linea, per tutelare l'animale simbolo d'Abruzzo, anche PingueConad. L'iniziativa verrà presentata questa mattina a Sulmona

Salviamo L'Orso scende in campo per rimborsare chi subisce danni

SI RIMBORSERANNO I DANNI. PingueConad e l'associazione Salviamo L'Orso insieme per tutelare l'animale simbolo d'Abruzzo e rimborsare chi subisce i danni provocati dal suo passaggio. L'Orso è sempre alla ricerca di nuovi spazi, ma il suo passaggio provoca danni a pecore, pollai, arnie, orti e frutteti.

PER SALVARE L'ORSO. PingueConad e Salviamo l'Orso, con la collaborazione dei clienti, contribuiranno ad acquistare recinti e a rifondere i danni provocati dall'orso nelle zone al di fuori delle aree protette, dove gli Enti non possono rimborsare. Un'iniziativa concreta che tutela l'animale simbolo d'Abruzzo e rimborsa chi è vittima dei suoi danni.

E L'INIZIATIVA SI PRESENTA. L'iniziativa verrà presentata stamane a Sulmona, alle ore 11.30, presso il PingueConad di via Sallustio. Parteciperanno Fabio Spinosa Pingue, amministratore di PingueConad, Stefano Orlandini, presidente dell'Associazione Salviamo L'Orso, Franco Iezzi, presidente del Parco Nazionale della Majella, e Antonio Carrara, presidente del Parco Nazionale D'Abruzzo.

La sentinella ambientale

lunedì 10 novembre 2014, 07:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sulmona
orso
conada
ambiente
danni
rifondere
Cerca nel sito

Identity