Sacerdote investito da Suv

L'incidente alle ore 9 in Corso V.Emanuele: il 65enne parroco era in bici. E' ricoverato in neurochirugia

Sacerdote investito da Suv

PARRPCO 65ENNE INVESTITO IN CORSO V.EMANUELE. Saranno i rilievi condotti dal Nucleo Infortunistica della Polizia municipale di Pescara a dover chiarire la dinamica dell’incidente avvenuto stamane in corso Vittorio Emanuele a Pescara e che ha visto vittima un parroco in bici, finito contro un Suv. Il sacerdote, 65 anni, è ora ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale civile di Pescara con una prognosi iniziale di 20 giorni

INCIDENTE ALLE 9: SUB TRAVOLGE LA BICE DEL SACERDOTE.  L’incidente è avvenuto intorno alle 9: un Suv, condotta da C.R., originario di Milano, ma residente a Pescara, 50 anni, che transitava nel centralissimo corso Vittorio Emanuele, in direzione nord-sud, è finito contro la bici a bordo della quale viaggiava un parroco, originario di Cellino Attanasio, ma residente a Pescara, D.A., 65 anni. Il sacerdote è caduto a terra battendo con violenza la testa: i soccorsi sono stati immediati, e il parroco è stato trasportato in ospedale dov’è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia con una prognosi di 20 giorni

Redazione Independent

venerdì 19 aprile 2013, 18:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
parroco
ricoverato
neurochirugia
ospedale
corso vittorio
Cerca nel sito