Rubò l'I-Phone ai compagni

Loreto Aprutino. Denunciato un 18enne per furto. Allontanato dall'allenatore si era vendicato rubando

Rubò l'I-Phone ai compagni

RUBA GLI I-PHONE PER VENDETTA. La Polizia Postale di Pescara, agli ordini del dott. Sorgonà, ha deferito all'autorità giudiziaria un 18enne pescarese, B.R., per furto di due cellulari.Il fatto risale allo scorso mese di settembre quando due persone si sono presentate dalla polizia per denunciare la sparizione dei loro telefoni I-Phone e poce decine di euro.

RAID NELLO SPOGLIATOIO. Il furto era avvenuto all'interno dello spogliatoio dello stadio di Loreto Aprutino, in provincia di Pescara. I due si stavano allenando con la locale squadra di calcio e, una volta rientrati, hanno scoperto che le borse erano state saccheggiate. Agli inquirenti le vittime hanno riferito che, il giorno precedente il furto, l'allenatore aveva allontanato un compagno di squadra che, poi, si era comunque recato nella struttura senza partecipare agli allenamenti.

DENUNCIATO PER 624C.P. Rintracciato dalla Polizia l'autore ha confermato di essere il responsabile della sparizione dei telefoni, aggiungendo che avrebbe voluto restituirli. In realtà, però, li aveva già venduti a terzi, persone di cui non ha voluto rivelare l'identità.

Redazione Independent 

 

giovedì 11 ottobre 2012, 13:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
loreto
aprutino
furto
cellulari
iphone
notizie
sorgon
polizia
postale
Cerca nel sito