Rubò carta al collega neopapa

Un 19enne di etnia rom incastrato dalle telecamere della banca. E' accusato di ricettazione e furto

Rubò carta al collega neopapa

RUBO' CARTA DI CREDITO AL NEOPAPA', ROMINCASTRATO DALLE TELECAMERE. Un 20enne di etnia rom S.S., 20 anni, è stato arrestato 'ai domiciliari' con l\'accusa di ricettazione e indebito uso di carte di credito. Il provvedimento è stato firmato dal G.I.P. Dott.ssa Mariacarla Sacco, su richiesta del P.M. dott.ssa Valentina D’Agostino poiché ritenuto responsabile dei reati di ricettazione e indebito utilizzo di carta di credito. Secondo la procura il giovane, lo scorso 1^ marzo, si era impossesstato del portafoglio di un uomo, nel reparto di neonatologia a Pescara, mentre il neopapà stava guardano il suo bambino al di là del vetro. Il ladro, che da poco diventato padre anche lui, si trovava presso l’Ospedale Civile,  per una visita del figlio di appena sette giorni di vita.

LE INDAGINI. Le attività investigative poste in essere dalla Squadra mobile hanno permesso di accertare che la carta di credito rubata era stata utilizzata per effettuare due prelievi bancomat di 500 euro presso un istituto bancario di via Tiburtina e una transazione di di 118 euro presso una nota gastronomia, dove erano stati acquistati generi alimentari. Proprio le immagini estrapolate presso le telecamere della banca hanno consentito di identificare l\'autore dei reati.

 

Redazione Independent

venerdì 19 aprile 2013, 14:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
neonatologia
carta credito
notizie
furto
pescara
papa
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!