Rissa in via Moro. Uomo sfregiato al volto

Violenta lite nella notte a Montesilvano: due persone arrestate dalla polizia per lesioni aggravate e resistenza

Rissa in via Moro. Uomo sfregiato al volto

MONESILVANO. VIOLENTA RISSA TRA MAROCCHINI IN VIA MORO. Il personale del Posto di Polizia Estivo di Montesilvano ha arrestato al termine di una violenta rissa due cittadini marocchini. In manette, con le accusa di lesioni aggravate e permanenti, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi atte ad offendere, Soufiane Agnas, 24 anni, e Rachid Bourak, 34 anni, pregiudicato con a carico un decreto di espulsione.

L'ALLARME DI UN CITTADINO AL 113. Il fatto si è verificato intorno all'una di notte in via Moro. A segnalare l'aggressione è stato un cittadino che, spaventato dalle grida, ha chiamato il 113. L’Agnas, infatti, per ragioni ancora sconosciute, aveva aggredito il Bourak colendolo con una bottiglia di vetro infranta al volto e procurandogli una vasta ferita lacero contusa. Nonostante la notevole fuoriuscita ematica questi ha reagito rincorrendo l'aggressore, che nel frattempo si era dato alla fuga. La polizia, intanto, li aveva individuati proprio nel momento in cui il Bourak, con un bastone in mano, stava colpendo con tutta la forza l'Agnas.

OPERATO D'URGENZA AL VOLTO. Riportata la calma ed identificati i protagonisti, sono stati arrestati: l’Agnas, lievemente ferito, è stato portato a San Donato mentre il Bourak ha subito un'operazione durgenza al viso la per la ricostruzione facciale.

Redazione Independent

venerdì 09 agosto 2013, 17:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
notizie
rissa
via moro
marocchini
Cerca nel sito