Rissa fra nigeriani in un condominio a Teramo, tre arresti

Gli stranieri sono finiti in manette con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Uno di loro è stato ferito con il tubo di scarico di un lavabo

Rissa fra nigeriani in un condominio a Teramo, tre arresti

AVEVANO DISTRUTTO UNA CASA. Tre nigeriani sono stati arrestati, oggi all'alba, dai carabinieri di Teramo con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. I tre, che vivono in un condominio nel quartiere Gammarana a Teramo, hanno dato origine a una rissa durante la quale uno degli stranieri e' stato ferito con il tubo di scarico di un lavabo e ha avuto una prognosi di 21 giorni. Alla vista dei carabinieri, improvvisamente, i tre che avevano letteralmente distrutto casa ed erano tutti visibilmente feriti, hanno fatto finta che nulla era successo ed hanno iniziato ad ostacolare il lavoro dei carabinieri che per questo hanno arrestato i tre extracomunitari. Per loro processo per direttissima.

Redazione Teramo

mercoledì 13 agosto 2014, 13:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
feriti
cronaca
teramo
arresti
nigeriani
Cerca nel sito