Rissa con accoltellamento tra stranieri in via Alento: 4 in manette

Teatro della violenza il cortile della Caritas. Si sono affrontati un somalo ed un giovane della Costa d'Avorio per motivi futili

Rissa con accoltellamento tra stranieri in via Alento: 4 in manette

PESCARA: 4 STRANIERI IN MANETTE PER UNA RISSA IN VIA ALENTO. Momenti di tensione (e non è la prima volta) presso la Caritas in via Alento, a Pescara, dove era scoppiata una violenta lite tra frequentatori della struttura.

Un 27enne somalo ed un 25enne della Costa d’Avorio, per ragioni ignote, hanno cominciato a discutere violentemente nel cortile. Sono, poi, intervenuti anche due connazionali della Costa d'Avorio, per dare man forte all'amico, e la situazione è rapidamente precipitata. Così, oltre che qualche ceffone, sono apparse armi da taglio.

Per fortuna sono arrivati i carabinieri ed è stato evitato il peggio. Soltanto qualche ferita leggera per il gruppetto di africani che non aveva esitato ad usare coltelli e delle forbici. 

I quattro, dopo la convalida degli arresti, dovranno rispondere dei reati di rissa, lesioni e porto di armi da taglio.

Redazione Independent

mercoledì 04 febbraio 2015, 14:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
caritas
via alento
pescara
rissa
accoltellamento
notizie
carabinieri
Cerca nel sito