Ripartire da zero: 5 consigli per reinventare la propria vita lavorativa

Hai appena lasciato il tuo lavoro e non vedi niente all’orizzonte. È arrivato il momento di ripartire, reinventare la tua carriera e la tua vita

Ripartire da zero: 5 consigli per reinventare la propria vita lavorativa

RIPARTIRE DA ZERO: 5 CONSIGLI PER REINVENTARE LA PROPRIA VITA LAVORATIVA. Hai appena lasciato il tuo lavoro e non vedi niente all’orizzonte. È arrivato il momento di ripartire da zero, reinventare la tua carriera e la tua vita. Anziché farti prendere dal panico e vedere tutto come una punizione, puoi considerare la situazione come una nuova chance. Una nuova opportunità per ricostruirti una vita su basi più solide e sane. Per essere felice, ricominciare e mostrare al mondo che cosa sai fare.

La fine di un rapporto di lavoro può essere l’inizio di una nuova vita. Vediamo insieme come ricominciare, ripartire da zero e lanciarsi in una nuova avventura.

TEMPO PER RIFLETTERE. La parte più delicata di questo percorso è l’inizio: è in questa fase che occorre prendersi il tempo necessario per riflettere. Quali risultati hai raggiunto finora? Quali vorrai raggiungere? Quali sono adesso i tuoi obiettivi?

Guarda al passato e cerca di capire quali progetti ti hanno reso più felice, ma anche le cause che ti hanno impedito di raggiungere certi risultati. È mancato il tempo, l’energia, la passione o le abilità necessarie? Quali sono le tue prossime priorità? Prenditi il tempo che serve per riflettere e rispondere a queste domande. La felicità della tua nuova vita lavorativa dipende anche da questo.

LE CONNESSIONI IMPORTANTI. Per intraprendere una nuova vita lavorativa è necessario riconnettersi con le persone più importanti della propria sfera affettiva e professionale: familiari, amici, ex colleghi, ecc. Condividi con loro le tue ambizioni, i dubbi, i sogni: questo ti aiuterà ad avere importanti feedback, riuscirai a definire meglio i tuoi obiettivi e imparerai dalle esperienze che gli altri condivideranno con te.

Ognuno ti offrirà un punto di vista diverso sul tuo futuro, basato sulla sua esperienza di vita e professionale. Ti farai un bagaglio di spunti per reinventarti la vita lavorativa e scoprirai quali sono gli aspetti della tua professione da curare di più e su cui dovrai concentrare la formazione.

FORMAZIONE E QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE. Intraprendere una nuota vita lavorativa – come dipendente, libero professionista o imprenditore – comporta una riqualificazione professionale. Prima di scegliere un percorso formativo, è importante ripartire dal curriculum. Rileggilo, metti in evidenza i tuoi punti di forza e individua gli aspetti da migliorare per la tua prossima avventura professionale.

Scegli poi il percorso formativo più adatto alle tue esigenze. Ci sono ad esempio le associazioni di categoria che organizzano corsi di formazione specializzati, ma anche workshop e giornate informative. Le scuole e le università spesso propongono seminari formativi, accessibili anche ai non iscritti. Ci sono poi le università telematiche, corsi di formazione online non universitari e ovviamente l’autoformazione, quella che puoi personalizzare in base alle tue esigenze. Visita blog specializzati nella professione che vuoi intraprendere, leggi libri, frequenta forum e i profili Twitter di persone del settore.

ORGANIZZAZIONE DELLE GIORNATE. Anche se ancora non hai iniziato il tuo nuovo percorso professionale, dovrai organizzare al meglio il tempo che usi per riflettere, riconnetterti con le persone, formarti. Acquista una agenda di carta se sei un tipo “analogico”, sfrutta le app di calendario e time management per smartphone se sei più digitale: quello che conta è trovare lo strumento più adatto per gestire il tuo tempo. Definisci gli impegni, le priorità e il tempo da impiegare per ogni compito.

Questa capacità di gestire il tempo ti tornerà utile nella tua nuova vita professionale. Le abilità organizzative e di time management sono alla base del successo di molte carriere, specialmente in ambiti competitivi come il poker sportivo. Quella del giocatore professionista è una carriera che richiede concentrazione, disciplina e in cui l’organizzazione è alla base del successo di un campione come Alessandro De Michele, che ha potuto così coniugare il lavoro dipendente e la famiglia con una brillante carriera pokeristica.

RISPOLVERARE I VECCHI PROGETTI. Hai riflettuto, ricontattato le persone più importanti per te, seguito percorsi formativi e imparato a organizzare al meglio il tuo tempo. Adesso sei pronto per la tua nuova vita lavorativa, ma anche per rispolverare vecchi progetti. Sai di che cosa sto parlando. Il sito web che hai iniziato e lasciato a metà lo scorso anno. Il romanzo che hai sempre sognato di scrivere e che è rimasto fermo a pagina 15. Il viaggio da sempre desiderato sul fiume più selvaggio del Sud-est asiatico e che vuoi raccontare al mondo con un reportage fotografico.

Il tempo che adesso hai a disposizione è un lusso che pochi hanno: è il momento giusto per rispolverare i vecchi progetti lasciati a metà, appena iniziati, i piccoli grandi sogni mai realizzati. Se pensi che inseguire questi progetti sia tempo tolto alla tua nuova vita lavorativa, ricorda che ancora non sai che cosa ti porteranno. Potranno aprirti una porta sinora sconosciuta, o più semplicemente diventare la parte più importante del tuo nuovo curriculum: un bagaglio di esperienze tutto tuo e che ti distinguerà da migliaia di altri candidati.

Readazione Independent

martedì 02 maggio 2017, 12:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vita lavorativa
ripartire
carriera
lavoro
obiettivi
tempo per riflettere
ultime notizie
Cerca nel sito