Rimborsopoli in Molise. Trentadue consiglieri indagati per le spese

Sequestrati 270mila euro ad un noto politico locale. Rendicontate anche le cialde per il caffè

Rimborsopoli in Molise. Trentadue consiglieri indagati per le spese

RIMBORSOPOLI IN MOLISE. INDAGATI 32 CONSIGLIERI IN CARICA ED EX CONSIGLIERI. Approda anche in Molise l'inchiesta cosiddetta Rimborsopoli sulle spese di rappresentanza dei consiglieri regionali. In toale sono 32 gli indagati, in carica ed ex, indagati nell'inchiesta della Finanza sulle spese dei gruppi consiliari durante la IX legislatura. Il reato ipotizzato è peculato.

I Finanzieri hanno eseguito un sequestro preventivo di beni mobili e immobili per un valore di 270mila euro (terreni, un'auto e due scooter)  nella disponibilità di un noto politico locale.

Nel corso delle indagini, in particolare, gli investigatori del G.I.C.O. di Campobasso hanno passato al setaccio copiosa documentazione utile a verificare la destinazione o meno, nel rispetto degli scopi istituzionalmente previsti, dei menzionati fondi regionali.

Le spese in contestazione a carico dell’indagato, in analogia a quanto accaduto in altre Regioni, spaziano in ambiti più diversi, quali il pagamento di ristoranti, acquisto di cialde per il caffè e coppe per sponsorizzazioni sportive.

Redazione Independent

giovedì 17 aprile 2014, 16:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rimborsopoli
molise
spese
consiglieri
ragionali
cialde caff
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!