Rigettato il reclamo del Cirsu, no alla scissione della società

Rifiuti: la Deco esprime soddisfazione. I creditori, complessivamente, vantano la somma di 15.136.919 euro

Rigettato il reclamo del Cirsu, no alla scissione della società

CIRSU, RIGETTATO IL RECLAMO. Il Tribunale di L'Aquila - Sezione Imprese - ha rigettato il reclamo proposto da Cirsu S.p.A. contro l'ordinanza del Tribunale che ha negato l'autorizzazione alla scissione della stessa societa' in favore di Nuova Era S.p.A. La notizia e' stata resa nota dalla Deco, azienda abruzzese operante nel settore ambintale dal 1989.

IL FATTO. Il Tribunale, rigettando il reclamo proposto da Cirsu S.p.A. - si legge in una nota della stessa Deco - ribadisce in modo ancora piu' puntuale quanto pronunciato con propria Ordinanza: segnatamente in "ordine al pericolo di pregiudizio per i creditori". I creditori, complessivamente, vantano secondo il Piano di ristrutturazione proposto dalla stessa Cirsu S.p.A. e omologato dal Tribunale di Teramo, l'ingente somma di 15.136.919 euro.

Redazione L'Aquila

venerdì 30 gennaio 2015, 19:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rifiuti
cirsu
rigettato
reclamo
teramo
Cerca nel sito