Rifiuti, Testa è riflessivo

La Provincia sulla discarica a Città Sant'Angelo: «Scongiurare l'emergenza». Siamo o no, all'anno zero?

Rifiuti, Testa è riflessivo

RIFIUTI LE RIFLESSIONI DI TESTA - «L’adozione in Consiglio del Piano provinciale dei rifiuti ha aperto, di fatto, una riflessione su questo delicatissimo settore. Il Piano prevede infatti una serie di macroaree per la realizzazione di discariche per cui al momento è quanto meno prematuro promuovere o bocciare una o più di esse. Si tratta infatti di macrolocalizzazioni e per di più non esiste ancora un progetto di discarica né tanto meno è stata messa in piedi una conferenza di servizi deputata ad esprimersi a riguardo. Per questi motivi restiamo in attesa delle osservazioni al Piano, che saranno ovviamente studiate e valutate con attenzione dal punto di vista tecnico». Così il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore all’Ambiente Mario Lattanzio, rispondono alle dichiarazioni rilasciate alla stampa circa la inadeguatezza del sito di Città Sant’Angelo ad ospitare una discarica. «Ribadiamo, come abbiamo già fatto in passato, che siamo mossi solo dalla volontà di scongiurare l’emergenza rifiuti e di mettere ordine in un settore fondamentale, tutelando l’interesse della collettività senza penalizzare un comune o l’altro».

Redazione Independent

mercoledì 20 giugno 2012, 18:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
discarica
provincia
citt sant'angelo
testa
lattanzio
rifiuti
pescara
presidente
Cerca nel sito