Riconquistata Timbuctu

Le forze francesi e del Mali riconquistano i territori occupati. I jihadisti distruggono i luoghi sacri

Riconquistata Timbuctu

I FRANCESI RICONQUISTANO TIMBUCTU. Le forze armate francesi e del Mali, stanno gradualmente riconquistando i territori occupati da bande armate di diversa composizione e provenienza. L'esercito composto da fanatici jihaidisti provenienti dall'Afghanistan, dal Pakistan, dall'Europa e da avventurieri e trafficanti di droga nei mesi scorsi aveva conquistato gran parte dell'area nord occidentale del Mali. Però il nerbo di questo variegato esercito è costituito da combattenti tuareg che Gheddafi aveva integrato nelle proprie truppe e che dopo l'omicidio del Rais hanno ripreso la lotta armata  per ottenere l'indipendenza dell'Azawad dal Mali.

IL ROGO DELLA BIBLIOTECA DI TIMBUCTU. E' recente la notizia, diramata dallo stesso Hollande, che i francesi hanno riconquistato la storica città di Timbuctu proclamata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. Gli jiahidisti non si sono limitati ad applicare la legge della "sharia" nei territori occupati alla popolazione civile. Prima della fuga hanno compiuto uno scempio distruggendo mausolei, tombe , santuari e dando al fuoco alla biblioteca che conteneva migliaia di antichi e delicati manoscritti risalenti addirittura al XIII secolo antecedenti all'Islam. Per i fondamentalisti islamici  i cimeli distrutti erano blasfemi e contrari al pensiero del profeta Maometto. Purtroppo le vittime di questa guerra non sono  solo la popolazione civile ma anche una parte del patrimonio che apparteneva a tutta l'umanità. (foto di Ruud Zwart presa da Wikipedia)

twitter@subdirettore

martedì 29 gennaio 2013, 09:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
francia
mali
timbuctu
notizie
al qaeda
jhiadisti
ultime
Cerca nel sito

Identity