Ricettazione e falsi documenti, nei guai due albanesi

Un 25enne e un 28enne sono stati denunciati dai Carabinieri in due distinte operazioni a Martinsicuro e Alba Adriatica

Ricettazione e falsi documenti, nei guai due albanesi

AVEVANO I DOCUMENTI FALSI. Denunciati in due distinte operazioni, a Martinsicuro e Alba Adriatica, per ricettazione, violazione della legge sull'immigrazione e uso di documenti falsi, due albanesi irregolari. A finire nei guai sono stati un 25enne e un 28enne.

AD ALBA ADRIATICA. Ad Alba Adriatica, i Carabinieri del radiomobile hanno controllato il primo extracomunitario, ospite di un connazionale. In uso allo straniero e' stato trovato un ciclomotore Kymco risultato rubato nel 2013 a Roma. Il proprietario aveva presentato denuncia di furto presso un commissariato di polizia. L'albanese e' stato denunciato per ricettazione e dovra' presentarsi in questura per essere espulso.

A MARTINSICURO. A Martinsicuro, invece, e' stato denunciato l'altro albanese. Era senza documenti ed era arrivato in Italia da clandestino. Non solo, e' stato trovato con una patente di guida falsa abilmente modificata. Per questo, oltre alla denuncia per ricettazione, e' stato denunciato per mancata esibizione di documenti e uso di documenti falsi. In questo caso e' stato anche accompagnato in questura per essere espulso.

Redazione Independent

mercoledì 15 ottobre 2014, 08:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ricettazione
documenti
falsi
cronaca
denunce
martinsicuro
Cerca nel sito