Revocata la "Direttiva Sorgi" sull'elettrodotto? Boh!

Affidata al dirigente del servizio Politica energetica "la sollecita riattivazione del Tavolo tecnico di coordinamento previsto dall'articolo 3 del Protocollo di intesa"

Revocata la "Direttiva Sorgi" sull'elettrodotto? Boh!

E' TUTTO DA RIFARE? La Giunta regionale ha revocato, con apposito atto deliberativo, la determina direttoriale DN/130 del 19/11/2008 piu' nota come "direttiva Sorgi". Nel provvedimento si spiega di "non condividere e dunque non ratificare i criteri metodologici della Valutazione Ambientale Strategica" approvati con la determina. La delibera demanda altresi' alla Direzione competente quale autorita' ambientale "l'adozione dei necessari provvedimenti di autotutela" nei confronti della determina in questione "e degli ulteriori provvedimenti direttoriali ad essa conseguenti e connessi".

E ORA SI RIATTIVI IL TAVOLO DI COORDINAMENTO. La discussione era stata messa all'ordine del giorno della seduta di venerdì pomeriggio. Viene affidata al dirigente del servizio Politica energetica "la sollecita riattivazione del Tavolo tecnico di coordinamento previsto dall'articolo 3 del Protocollo di intesa" istituito nel 2007 "al fine di organizzare lo sviluppo e il raggiungimento degli impegni concordati tra Terna spa e Regione Abruzzo".

ATTENZIONE, PERO'. A questo punto è però opportuno fare una precisazione: la determina "fantasma" firmata da Sorgi 6 anni fa non riguarda nello specifico, come qualcuno sta facendo credere, l'elettrodotto Villanova-Gissi in costruzione ad opera della societa' Terna, ma è più di carattere generale. Basti pensare, infatti, che il succitato protocollo del 2007 non si riferisce all'elettrodotto (che all'epoca era un progetto ancora da definire) ma ad accordi tra Terna e la Regione in materia di approvvigionamenti energetici.

LA REVOCA DELLA DETERMINA. Se ne sono resi conto anche gli stessi rappresentanti delle comunità interessate dal passaggio dell'elettrodotto, che tra l'altro, nell'incontro svoltosi a Pescara il 20 novembre scorso tra Regione Abruzzo, Terna, Enti locali e stakeholders, avevano chiesto a gran voce la revoca del provvedimento firmato dal dirigente Antonio Sorgi. In quell'occasione il governatore D'Alfonso aveva preannunciato la revoca della determina in autotutela, invitando la societa' concessionaria a valutare la realizzazione di interventi di mitigazione dei rischi ambientali e sanitari e ad acconsentire a ulteriori occasioni di approfondimento. Ma ciò che è stato fatto venerdì non aggiunge nulla alla lotta contro l'elettrodotto.

Redazione Independent

lunedì 08 dicembre 2014, 17:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
elettrodotto
villanova
gissi
ambiente
regione
abruzzo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!