Nei guai le sorelle Ciarelli

Francesca, 44 anni, e Eva, 34 anni, ai domiciliari con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Nei guai le sorelle Ciarelli

RESISTENZA E LESIONI. AI DOMICILIARI EVA CIARELLI. Questa mattina, alle ore 8 circa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. di Pescara per il reato di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, Eva Ciarelli, 34 anni, Francesca Ciarelli, 44 anni, entrambe di etnia rom con precedenti di polizia. Sono le sorelle di Angelo e Massimo Ciarelli accusati, rispettivamente, dell'omicidio di Tommaso Cagnetta e Domenico Rigante.

IL PRECEDENTE. Le due donne, lo scorso 4 luglio, all’interno dell’abitazione della famiglia Ciarelli in via Vico Lo Moro, aggredirono i Carabinieri che stavano procedendo alla cattura di un loro familiare destinatario di provvedimento restrittivo. Uno dei militari riportò lesioni al volto, con prognosi di 7 giorni. Le donne, rintracciate presso le rispettive abitazioni di via Tavo a Pescara e di Francavilla al Mare, sono state sottoposte agli arresti domiciliari.

Reda Inde

 

martedì 02 ottobre 2012, 16:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ciarelli eva
ciarelli francesca
resistenza
lesioni
via tavo
domenico rigante
tommaso cagnetta
angelo ciarelli
massimo ciarelli
rom
via cico lo moro
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!