Regolamento di conti. Tre marsicani accusati di omicidio in concorso

Said Erradi venne ucciso il 4 dicembre ad Avezzano. I particolari del delitto alle ore 11 in Commissariato

Regolamento di conti. Tre marsicani accusati di omicidio in concorso

ARRESTATI I RESPONSABILI DELL’OMICIDIO AVVENUTO AD AVEZZANO IL 4 DICEMBRE. All'alba ilpersonale della Squadra Mobile e del Commissariato di Avezzano ha eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Avezzano a carico di tre italiani, tutti residenti nel centro marsicano, ritenuti responsabili dell’omicidio del cittadino marocchino Said Erradi, ucciso la notte fra il 3 ed il 4 Dicembre 2013 ad Avezzano.

I 3 avezzanesi, pregiudicati, sono stati raggiunti dai provvedimenti restrittivi sia presso le loro abitazioni, dove uno di questi si trova in regime di arresti domiciliari, sia in carcere, a Lanciano, dove un altro si trova già ristretto.

I particolari saranno divulgati in una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso il Commissariato di Avezzano.

Dopo l'arresto dei fratelli Angelo (28) e Antonello (30) Ferreri, avvenuto la notte dell'omicidio, è finito in manette anche Angelo Rodrigo di 29 anni .

Su corpo della vittima vennero trovate delle dosi di cocaina. Infatti, il movente sembra possa essere ricondotto a questioni di droga, come rivelato da un testimone che aveva assistito ad un litigio in tabaccheria.

Mentre la morte sarebbe avvenuta per schiacciamento. Il marocchino è stato prima raggiunto con l'auto e poi schiacciato violentemente contro un muro.

Redazione Independent

mercoledì 30 aprile 2014, 09:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
omicidio
avezzano
4 dicembre 2013
said erradi
marsicani
ferreri angelo
antolello
rodrigo angelo
Cerca nel sito