Regioni (rosse e blu)

Mappa del voto al Senato: sette regioni al centrosinistra, otto al centrodestra. Boom del Movimento 5 Stelle

Regioni (rosse e blu)

L'ITALIA AL VOTO. LA MAPPA DELLE REGIONI. Se il dato della Camera dei Deputati è più semplice da analizzare quello del Senato della Repubblica è, al contrario di lettura molto più complessa. Su base nazionale la coalizione di centrosinistra, con candidato premier Pierluigi Bersani, ha ottenuto una maggioranza seppure "risichita" di pochi punti percentuali (30% circa contro 28%) che garantirà una governabilità. Ma nell'altra camera del Parlamento, complice la legge elettorale che assegna il premio alla coalizione che ha ottenuto più voti su scala regionale, la situazione è totalmente diversa. Il centrosinistra, infatti, ha preso le "solite" regioni rosse (Friuli, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Basilicata e Marche) ma al centrodestra sono andare le restanti: cioè Lazio, Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Lombardia, Veneto e Piemonte. In dubbio ancora la Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige.

BOOM DI GRILLO. Il vero vincitore di queste elezioni per la XVII Legislatura è, senza dubbio, Beppe Grillo leader del Movimento5 Stelle che è anche il primo partito d'Italia alla Camera. Il comico genovese ha condotto una campagna elettorale fantastica e esaltante. Con lo Tsunami Tour ha riempito le piazze con migliaia di persone come a Roma, per la chiusura della campagna elettorale, con 800mila persone in piazza San Giovanni sotto la pioggia. Ha addirittura attravesato lo Stetto di Messina a nuoto mettendo in questa competizione qualcosa in più rispetto agli altri competitors.

twitter@subdirettore

lunedì 25 febbraio 2013, 20:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
regioni
senato
mappa
regione
lombardia
veneto
piemonte
voto
abruzzo
campania
Cerca nel sito

Identity