Rapina a mano armata a Vasto, due banditi sono in fuga da questa mattina

Colpita la gioielleria 'Arte Orafa' di viale Giulio Cesare. Ritrovata l'auto usata per il colpo: era incendiata

Rapina a mano armata a Vasto, due banditi sono in fuga da questa mattina

RAPINA A MANO ARMATA A VASTO. Non è un bel periodo per la Città di Vasto costretta a fare i conti con una serie di situazioni, se così possono essere definite, a dir poco sconfortanti. Questa mattina, in viale Giulio Cesare, due banditi, a volto scoperto ma armati di pistola, sono entrati nella gioielleria 'Arte Orafa', dove in quel momento c'era solo la titolare. Prima l'hanno minacciata, poi si sono fatti consegnare tutti gli oggetti in oro e, poi, si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Sedici di colore blu. Al momento la donna, sotto choc, non è in grado di quantificare l'ammontare del danno subito. Stanno indagando gli agenti della polizia di Stato agli ordini del commissario capo Fabio Capaldo.

AUTO DATA ALLE FIAMME. L'autovettura utilizzata per la rapina è stata trovata in fiamme dagli agenti della polizia locale di San Salvo, nel piazzale della chiesa di Resurrezione. Il mezzo era stato rubato lo scorso mese di dicembre a Campomarino (Campobasso). Al vaglio degli investigatori le riprese delle telecamere esterne e interne della gioielleria. Per spegnere le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto.

Redazione Independent

sabato 18 febbraio 2017, 14:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rapina gioielleria
vasto
rapina vasto
viale giulio cesare
arte orafa
notizie
Cerca nel sito

Identity