Rapina a Carsoli: un arresto dei Carabinieri a Cerignola

In manette, per un colpo effettuato in una banca, è finito un 22enne. Lo ha tradito il fatto che, per un attimo, si era scostato il passamontagna

Rapina a Carsoli: un arresto dei Carabinieri a Cerignola

CERIGNOLESE ARRESTATO PER RAPINA. A Cerignola (FG) i Carabinieri hanno eseguito una misura cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Avezzano nei confronti di un 22enne accusato di rapina in concorso.

LE INDAGINI. Secondo le indagini, il 4 luglio scorso, insieme a un complice di 24 anni (un cerignolano arrestato qualche giorno dopo il fatto) il giovane sarebbe entrato con il volto travisato da una calza in una banca di Carsoli: dopo aver minacciato un impiegato, i due erano fuggiti con 9.615 euro a bordo di una Fiat Croma. Il 22enne era stato arrestato il 17 agosto scorso per detenzione di armi e stupefacenti.

QUEL GESTO CHE GLI E' STATO FATALE. Sospettando che proprio lui fosse il complice del 24enne, i Carabinieri hanno fatto visionare le sue fotografie alle vittime della rapina, che l'hanno identificato. Il ragazzo, infatti, durante l'aggressione si sarebbe scostato il passamontagna che indossava, lasciando intravedere il suo volto. Un gesto che gli è stato fatale.

Redazione L'Aquila

giovedì 30 ottobre 2014, 11:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cerignola
cronaca
arresti
rapine
carsoli
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!