Sex racket. Presa Maîtresse

Una romena di 32 anni, latitante da maggio, era ricercata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

Sex racket. Presa Maîtresse

RACKET SESSO. ARRESTATA "LUCCIOLA". Nella tarda mattinata di ieri, la Squadra Mobile di Pescara ha rintracciato e tratto in arresto una cittadina romena che si era resa latitante a seguito dell’operazione contro il racket della prostituzione denominata “Scoiattolo”, condotta nel maggio dell’anno scorso, che aveva portato all’emissione di 27 misure cautelari.

LA MAITRESSE. Si tratta di Roxana Duta, classe 1990, che è stata rintracciata in un appartamento di Montesilvano, per poi essere rinchiusa nel carcere di Chieti a disposizione del GIP di Pescara, Luca De Ninis, che ha firmato l’ordine di arresto nei suoi confronti su richiesta del P.M. Giampiero Di Florio.

I RESTI CONTESTATI. La donna deve rispondere dell’accusa di aver fatto parte di una pericolosa gang criminale italo-rumena attiva sul territorio di Pescara, ed è indagata per i reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e per estorsione.

L'OPERAZIONE "SCOIATTOLO". Le indagini, condotte tra il 2010 ed il 2011 sotto il coordinamento della locale Procura, sono durate diversi mesi e si sono basate sia sulle dichiarazioni di alcune delle ragazze sfruttate, sia su numerose intercettazioni e servizi di controllo e pedinamento.

PER SAPERNE DI PIU'. Per conoscere meglio la vicenda dei "padroni del sesso" si può leggere l'articolo http://www.abruzzoindependent.it/news/Le-lucciole-Bagagli-o-Scoiattoli/1978.htm

Redazione Independent

mercoledì 24 ottobre 2012, 10:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
operazione
maitresse
sesso
pescara
polizia
prostituzione
prostituta
lucciola
roxana duta
appartamento
montesilvano
Cerca nel sito