Raccolta differenziata a Lanciano: Barone (Cpi), "E' flop"

Il responsabile di CasaPound: "Come ci si può far belli a suon di proclami quando la situazione reale mette in luce una totale incapacità?"

Raccolta differenziata a Lanciano: Barone (Cpi), "E' flop"

FLOP DIFFERENZIATA A LANCIANO. “E’ fresca la notizia riguardante il flop raggiunto dal Comune di Lanciano sulla raccolta differenziata, notizia fin troppo scontata”.

Così in una nota Nico Barone (foto), responsabile di CasaPound a Lanciano, che prosegue: “Ci sono giunte stamattina foto relative alle situazione in cui versano i cassonetti nei dintorni delle zone interessate, e ci sono arrivate decine di segnalazioni da parte di anziani del quartiere (la maggioranza) che lamentavano un'informazione pari a zero: questo basta per far notare agli addetti ai lavori per posizionare Lanciano nell'ultimo posto dei 60 Comuni dove è partita la raccolta differenziata insieme alla Rieco”.

PROCLAMI E BASTA. "Non possiamo davvero concepire - aggiunge Barone - come ci si possa far belli a suon di proclami quando la situazione reale è quella che mette in luce una totale incapacità e impreparazione. D’altronde, se si spende tempo, fatica e soldi in progetti inutili, come quello dei questionari, non vediamo come possa essere possibile pretendere che un servizio pagato a peso d’oro dai contribuenti funzioni a dovere". Il responsabile di CasaPound Lanciano si augura che già dai prossimi giorni "la situazione possa migliorare sensibilizzando e informando di più le persone dei quartieri e andando incontro alle esigenze e alle difficoltà dei più anziani".

Giuseppe Marfisi

venerdì 16 gennaio 2015, 18:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
barone
lanciano
casapound
raccolta
differenziata
politica
Cerca nel sito