Quando il fuoco uccide

Mosciano: grave incidente domestico, muore carbonizzata una 82enne. Il marito allettato l'ha sentita bruciare

Quando il fuoco uccide

UNA BANALE DISTRAZIONE - Tragedia all’interno di un’abitazione di via Borgo Nuovo del Comune di Mosciano Sant'Angelo. Intorno alle ore 17,30, T.P., un’anziana signora di 82 anni, mentre era intenta ad armeggiare davanti ai fornelli per preparare la cena, si è ritrovata, complice una banale fatalità, gli abiti avvolti dalle fiamme. In pochi secondi è diventata una torcia umana, presa in una morsa mortale, che non le ha dato scampo. La signora ha cercato aiuto urlando, ma in casa c’era solo l’anziano coniuge, non deambulante, che non ha potuto fare altro che chiamare aiuto al telefono. Una scena raccapricciante quella che si è presentata alla figlia accorsa in soccorso dei genitori: il corpo dell’anziana madre giaceva carbonizzato, esanime per terra, con ancora i fornelli accesi e la stanza completamente avvolta da un fumo acre. Sul posto sono intervenuti i Vigli del Fuoco di Teramo, che puntroppo non hanno potuto salvare l'anzana donna, ma che hanno spento un principio di incendio che aveva colpito l'intero stabile.

M.B.

mercoledì 28 dicembre 2011, 22:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
anziana
fuoco
torcia umana
fiamme
cucina
Cerca nel sito