Qualità acque di balneazione: che estate sarà quella del 2015?

Il Forum dell'Acqua Pubblica chiede misure disinquinanti, depuratori e reti efficienti. L'anno scorso abbiamo perso ben 4 Bandiere Blu

Qualità acque di balneazione: che estate sarà quella del 2015?

ACQUE DI BALNEAZIONE 2015, ENNESIMO PEGGIORAMENTO, L'ABRUZZO RISCHIA GROSSO. Domani alle 11:30 presso la Libreria Primo Moroni in via Quarto dei Mille, a Pescara, il Forum abruzzese dei Movimenti per l'Acqua terrà una conferenza stampa durante la quale saranno commentati i dati relativi alla qualità delle acque di balneazione per l'Abruzzo.

La Regione Abruzzo, come ogni anno, ha classificato tutti i tratti di costa secondo le norme comunitarie in materia di qualià delle acque di balneazione e, dai primi dati, si evidenzia un ulteriore peggioramento. Già l'anno passato l'Abruzzo ha perso ben quattro Bandiere Blu (Giulianova, Martinsicuro, Alba Adriatica e Ortona fuori dal prestigioso riconoscimento) e le difficoltà rispetto alle regioni limitrofe, a causa della cattiva depurazione delle acque di scarico, sembrano essere aumentate.

Il Forum chiede immediati interventi senza i quali l'Abruzzo rischia dall'anno prossimo di dover chiudere alla balneazione larghi tratti di costa con un gravissimo impatto sull'economia.

Le Bandiere Blu dello scorso anno: Tortoreto, Roseto degli Abruzzi-Lungomare Centrale Marrarosa, Pineto-Torre Cerrano, Silvi-Lungomare centrale, Francavilla al Mare-Lido Asterope, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni-Cavalluccio, Fossacesia, Vasto-Punta Penna, Vignola San Nicola, San Salvo-Marina zona Fossa Molino. 

Redazione Independent

martedì 07 aprile 2015, 23:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
acqua
abruzzo
balneazione
estate
depurazione
chiusura
bandiere blu
Cerca nel sito

Identity