Pusher col "Pollice Verde"

Giovane foggiano nei guai: aveva un laboratorio per coltivare, essiccare e preparare marijuana da spacciare

Pusher col "Pollice Verde"

ROSETO. COLTIVAVA IN CASA MARIJUANA: ARRESTATO. Una intera stanza dell’appartamento adibita alla coltivazione di piante di marijuana in vaso tenute in una struttura coperta con telo in plastica riscaldata ed illuminata. Questo è lo scenario che si sono trovati davanti gli agenti della Polizia Stradale di Teramo al termine di un normale controllo in strada su due giovani. La tensione mostrata, infatti, aveva suscitato il sospetto che quei due potessero nascondere qualcosa. Così, nonostante il controllo dei documenti e l'ispezione dell'auto avessero dato esito negativo, la polizia ha voluto effettuare una perquisizione anche alle abitazioni. Proprio a casa del conducente del veicolo, S.M., 27 anni di Torre Maggiore (Foggia), domiciliato a Roseto degli Abruzzi, gli agenti hanno avuto il pieno riscontro del sospetto: 9 vasi di piante di marijuana per un peso complessivo di 1.302 grammi. Un vero e proprio “laboratorio” atteso che sono stati trovati vari tipi di fertilizzanti, attrezzi per la coltivazione, coltelli e ventilatori per essiccare le piantine. Occultati in un porta sigarette in sala da pranzo anche 2 grammi di hashish e un bilancino di precisione e cellophane per confezionare le dosi nascosti in un cassetto di un mobile. L’uomo, tratto in arresto, è stato associato alla Casa Circondariale di Teramo.

twitter@subdirettore

lunedì 21 gennaio 2013, 11:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pusher
roseto
droga
marijuana
casa
giovane
goggia
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!