Pusher braccato, si arrende!

In manette spacciatore di 52 anni attenzionato dai carabinieri. Aveva 210 grammi di eroina in casa

Pusher braccato, si arrende!

ARRESTATO PUSHER DI EROINA - Il maresciallo Loris Zonetti, del comando dei carabinieri della stazione di Popoli, ed i militari dell'Arma stanno svolgendo un lavoro encomiabile per combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti nell'hinterland pescarese. Sono sempre più frequenti le notizie di arresti di trafficanti di droga, attraverso operazione che partono da "soffiate" o "cantate" (chiamatele come vi pare!) partite dagli uomini di Zonetti. Anche l'ultima, in collaborazione con il capitano Mirko Boccolini, del comando provinciale dei carabinieri di Pescara: in manette è finito un pregiudicato di 52 anni che riforniva di eroina i tossicodipendenti del posto. 

BLITZ NELL ABITAZIONE - Il blitz è scattato ieri, alle ore 21, presso l'abitazione del sospettato, in via Tripodi, civico 50, a Pescara. I militari, dopo una lunga attesa di quattro ore, hanno bloccato l’autovettura condotta da Giovanni Mutignani, nato a Cappelle Sul Tavo (PE), 52 anno, coniugato, disoccupato e con precedenti di polizia: nell'auto 40 grammi di sostanza stupefacente, tipo eroina, occultata sotto il sedile (lato guida) e contenuta all’interno di un involucro in cellophane. A quel punto si è deciso di procedere alla perquisizione domiciliare. In casa l'uomo ha spontaneamente consegnato agli inquirenti l’altro quantitativo di stupefacente, sempre del tipo eroina, pari a grammi 170, occultato nel vano dell’ascensore. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Pescara a disposizione della competente A.G. informata dai militari operanti.

Redazione Independent

domenica 17 giugno 2012, 12:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giovanni mutignani
via tripodi
pescara
arrestato
carabinieri
popoli
eroina
spaccio
auto
casa
Cerca nel sito