Punto nascite Sulmona: Ranalli e Gerosolimo incontrano il Faraone

La delegazione dei sindaci della zona tornerà a riunirsi lunedi 9 marzo alle 16 a Palazzo San Francesco, insieme alle forze sindacali

Punto nascite Sulmona: Ranalli e Gerosolimo incontrano il Faraone

RANALLI INCONTRA IL FARAONE. Il sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli, insieme al consigliere regionale Andrea Gerosolimo (Abruzzo Civico) e a una folta delegazione di sindaci dei Comuni della zona, ha incontrato ieri sera a Pescara il governatore Luciano D’Alfonso, l’Assessore Regionale Silvio Paolucci e dirigenti e funzionari dell’assessorato regionale alla Sanità per affrontare il problema del Punto Nascite presso l’ospedale della città.

UN CONFRONTO SERRATO. E’ venuto fuori un confronto serrato, molto articolato, nel corso del quale il sindaco Ranalli e i suoi colleghi del Centro Abruzzo hanno esposto le ragioni del territorio che non può essere privato di un servizio fondamentale di grande rilevanza sociale. Anzi, è stato chiesto ai rappresentanti della Regione di puntare a un potenziamento del servizio attraverso il trasferimento nell’ala nuova dell’Ospedale, alla conclusione delle procedure relative al bando di concorso per il posto di Primario, la individuazione di eccellenze capaci di garantire una diversa qualità del servizio sanitario nel Centro Abruzzo.

LA STRATEGIA DI D'ALFONSO. D’Alfonso, pur condividendo in pieno la battaglia che si sta portando avanti, ha spiegato alla delegazione la strategia della Regione dettata da regole rigorose e obbligate imposte dal Governo per superare l’emergenza del momento e la difficile fase di transizione per uscire dal Commissariamento della Sanità ma che, tuttavia, non impedisce di puntare da subito da parte della Giunta regionale ad alcune misure forti ed investimenti certi (a cominciare dai 54 milioni per il nuovo ospedale) capaci di restituire la necessaria fiducia non solo ai cittadini ma anche agi operatori sanitari e agli amministratori locali.

UN TAVOLO TECNICO. Intanto sarà istituito da parte della Regione un apposito tavolo tecnico (Regione–Amministratori locali) delle quattro città (Sulmona–Penne–Ortona–Atri) interessate alla vicenda dei tagli del punto nascite per seguire da vicino tutti gli sviluppi del processo di riorganizzazione e presto sarà organizzato un apposito incontro con il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

NUOVA RIUNIONE IL 9 MARZO. La delegazione dei sindaci della zona tornerà a riunirsi lunedi 9 marzo alle 16 a Palazzo San Francesco, insieme alle forze sindacali, per una più puntuale valutazione sulle risultanze emerse dall’incontro di ieri sera e soprattutto per organizzare al meglio la presenza martedì mattina in occasione della seduta del Consiglio Regionale dove sarà affrontato il problema.

“Il messaggio forte che volevamo dare al Presidente della Regione – ha commentato Ranalli – è arrivato dai ventidue sindaci presenti al confronto che sono apparsi coesi e determinati. Il territorio non si arrende, nonostante le tante difficoltà che questa battaglia comporta e saprà lottare in maniera unitaria fino in fondo”.

Gli Indipendenti

giovedì 05 marzo 2015, 16:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ranalli
gerosolimo
sulmona
punto
nascite
dalfonso
sanita
Cerca nel sito