Protesta dei locali della Movida: "Non riapriremo. Non ci sono regole chiare"

Ad annunciarlo un post degli esercenti di via Muzii, via Cesare Battisti e Corso Manthone'. Una decisione che fa discutere la citta'

Protesta dei locali della Movida: "Non riapriremo. Non ci sono regole chiare"

CLAMOROSA PROTESTA DEI LOCALI DELLA  MOVIDA: "NON RIAPRIREMO SENZA REGOLE CHIARE". I locali di Pescara (bar, ristoranti, bistrot, etc) non riapriranno. Ad annunciarlo un post degli esercenti di via Muzii, via Cesare Battisti e Corso Manthone': "In questo momento di cosi' grande difficolta' siamo pronti ad un ulteriore durissimo sforzo per tutelare un bene superiore e irrinunciabile: La salute. Abbiamo quindi deciso di mantenere i nostri esercizi chiusi alla somministrazione al pubblico. Vogliamo tornare adoperare in sicurezza, vogliamo tornare a dare colore e sapore alla nostra citta', vogliamo continuare a creare ricchezza per la nostra citta', a creare posti di lavoro, vogliamo continuare a far brillare Pescara. Lo faremo, e per questo siamo pronti ad un costosissimo sforzo per poter tornare ad operare in liberta' e senza restrizioni". Insomma, mentre quasi tutte le altre attivita' proveranno a ripartire, a riappropriarsi di una normalita' e tentare di mettere un freno ai cambiamenenti provocati dall'emergenza Coronavirus, considerate ovviamente le difficolta' di cui sopra, il cuore pulsante della movida pescarese proseguira' nel lockdown. Un segnale che fara' certamente discutere.

Redazione Independent 

lunedì 18 maggio 2020, 11:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mercato
centro
locali
pescara
coprifuoco
Cerca nel sito