Protesta dei lavoratori del Cotir, due sono in sciopero della fame

Dipendenti senza stipendio da quasi due anni (22 mesi). Oggi la visita dell'assessore Pepe e del sindaco Lapenna

Protesta dei lavoratori del Cotir, due sono in sciopero della fame

LA PROTESTA AL COTIR. Un lumicino sul davanzale di una finestra al secondo piano simboleggerà, per tutta la durata della protesta, la drammatica situazione dei dipendenti del Consorzio per la divulgazione e la sperimentazione delle tecniche irrigue (Cotir) di Vasto, che sono tornati a scioperare sul tetto dell'azienda come già fatto nel 2014. Da 22 mesi i lavoratori sono senza stipendio. In due hanno anche iniziato lo sciopero della fame, mentre tutti gli altri, una trentina, si danno il cambio all’interno della struttura e sul tetto, dove hanno installato uno striscione che recita: "Oggi senza stipendio, domani senza lavoro".

ARRIVANO DINO E LUCIANO. Questa mattina, a parlare con loro, sono arrivati l'assessore alle Politiche agricole della Regione Abruzzo, Dino Pepe, e il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna. Quest'ultimo ha annunciato la convocazione di un consiglio comunale straordinario per affrontare la vicenda. La protestare dei tecnici e dei ricercatori è iniziata ieri. La sede di località Zimarino resterà occupata a tempo indeterminato.

Antonio La Verghetta

venerdì 11 dicembre 2015, 15:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cotir
proteste
lavoro
vasto
scioperi
stipendi
Cerca nel sito