Prostituzione, la cura Mascia

Terzo blitz dei vigili: 11 "lucciole" multate e clienti in fuga terrorizzati. Il sindaco: «Debelleremo il problema»

Prostituzione, la cura Mascia

PROSTITUZIONE: FUNZIONA LA "CURA" MASCIA. Undici prostitute identificate, multate e soprattutto allontanate dal luogo in cui stavano cercando di esercitare il meretricio, e potenziali clienti messi di nuovo in fuga dalla presenza delle auto della Polizia municipale con i lampeggianti accesi, ben consapevoli ora del rischio di finire con l’auto sequestrata ai fini della confisca. E’ questo l’esito della terza operazione anti-prostituzione messa in atto la notte scorsa dal Nucleo di Sicurezza Urbana costituito, per volere del sindaco Luigi Albore Mascia, dal Comandante della Polizia municipale di Pescara Carlo Maggitti appena lo scorso 4 febbraio. Il Nucleo, coordinato dal maggiore Adamo Agostinone e costituito da 5 agenti, è subito entrato in azione e sono scattati i primi blitz. «Sono convinto - ha detto lo "sceriffo" di Pescara - che entro breve tempo riusciranno a cancellare il problema». Insomma, una cura severissima fatta di ronde notturne, sequestri di auto e multe salatissime allo scopo di scoraggiare il fenomeno che esiste da sempre. Che prezzo ha tutto questo sforzo? Quanto costano le ronde notturne? E, soprattutto, quanto tempo ci vorrà per garantire il decoro nelle notti pescaresi? 

IL TEAM ANTIPROSTITUZIONE. Il team anti-prostituzione è coordinato dal maggiore Adamo Agostinone che si avvale degli agenti scelti Massimo Cecamore, Claudio Di Pasquale, Monica Di Sante, Walter Falzani e Angelo Bruni, agenti che hanno il compito di pattugliare in modo serrato gli assi viari più a rischio. Il blitz di ieri sera - il terzo da quando è entrata in funzione l'unità - è iniziato alle ore 19 ed è terminato alle 23.30. In totale sono state 11 le prostitute colte in flagranza, vestite con abiti succinti mentre erano in attesa dei potenziali clienti. Tutte sono state identificate, multate e allontanate: 3 in via Silone, 4 in via della Bonifica, una in via Anelli, 2 in via Luisa D’Annunzio, 1 presso la rotatoria di San Silvestro. Ancora una volta, 10 ragazze su 14 sono di nazionalità rumena di età tra i 19 ed i 49 anni. Oltre alle straniere anche un'abruzzese, nata a Chieti, e residente nella provincia di Chieti, di appena 29 anni. 

twitter@subdirettore

lunedì 18 febbraio 2013, 18:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mascia
pescara
sindaco
ordinanza
sequestro
auto
clienti
prostitute
portanuova
pineta
Cerca nel sito