La Procura di Vasto interviene sull'omicidio D'Elia: "Nessuna lentezza processuale"

Il procuratore Giampiero Di Florio spiega che il prossimo 21 febbraio il 22enne freddato in viale Perth sarebbe dovuto comparire davanti al Gip

La Procura di Vasto interviene sull'omicidio D'Elia: "Nessuna lentezza processuale"

LA PROCURA DI VASTO INTERVIENE SULL'OMICIDIO D'ELIA: "NESSUNA LENTEZZA PROCESSUALE". Anche la procura di Vasto è intervenuta con una nota ufficiale sui tragici fatti che hanno sconvolto il capoluogo aragonese. Tutto questo all'indomani del delitto di Italo D'Elisa, 22 anni, ucciso dall'ex marito di Roberta Smargiassi, morta in un incidente stradale a pochi mesi dal matrimonio con Fabio Di Lello, attualmente detenuto in carcere con l'accusa di omicidio. 

"Dal momento dell'incidente che ha visto la morte di Roberta Smargiassi 1/7/2016, all'udienza preliminare, che doveva essere celebrata il prossimo 21 febbraio a carico di Italo D'Elisa, sarebbero passati meno di 8 mesi; un tempo che non solo non evidenzia alcuna lentezza, ma segnala, al contrario, la celere trattazione del processo, respingendo qualsiasi diversa valutazione non fondata sui fatti e priva di qualsiasi riscontro di essi". Queste le parole del Procuratore della Repubblica dott. Giampiero Di Florio che auspica "di aver chiarito una volta per tutte che la vicenda in esame non possa essere catalogata come episodio di lentezza della giustizia".

Redazione Independent 

giovedì 02 febbraio 2017, 17:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vasto
procura vasto
giampiero di florio
omicidio stradale
roberta smargiassi
italo d\'elisa
Cerca nel sito

Identity