Primi risultati del vecchio "catenaccio"

Brasile, Argentina e Germania "steccano" al debutto nel Mondiale contro Svizzera, Islanda e Messico. Ma la storia è ancora tutta da scrivere...

Primi risultati del vecchio "catenaccio"

PRIMI RISULTATI DEL VECCHIO "CATENACCIO". Fino a questo momento tre partite iniziali della World Cup hanno dimostrato che il gioco "sull'uomo" e difesa catenaccio funzionano ancora. Fulvio Bernardini sorride da lassu', insieme con il grande giornalista Gianni Brera. Il Brasile e' riuscito a  strappare un punto alla Svizzera perche' Lichtsteiner e compagni hanno controllato i brasiliani uno alla volta, senza tanti complimenti e inoltre hanno creato una barriera sotto la loro porta che nemmeno un topo ci passava. E che dire di Germania vs Messico, partita vinta dai compagneros di Ciudad de Mexico. La velooita' dei messicani ha imbrigliato il gioco dei tedeschi, lenti e in cerca di sbrigliare la matassa creata dai messicani sotto la loro porta. Ogni volta che un giocatore tedesco aveva la palla, ecco che il piccolo raton arrivava e rubava la sfera al teutonico.. Ma la prova di quanto asserito all'inizio l'abbiamo avuta dall'Islanda, squadra che si allena sui campi di ghiaccio in una nazione di 330 mila abitanti. Alti, aitanti, decisi, gli islandesi hanno imposto il loro gioco agli argentini e sono riusciti ad ottenere un punto. Anche qui,il gioco sull'uomo e disperata difesa della porta. Ora, non vuol dire che per questo primo  scontro Brasile, Argentina e Germania sono fuori dalla lotta. Comunque e' una lezione alle squadre minori: se nove giocatori sono sotto la loro porta e' davvero difficile segnare. Vedremo che cosa succedera d'ora in poi.

Benny Manocchia (USA)

lunedì 18 giugno 2018, 12:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mondiale
messico
germania
brasile
svizzera
argentina
Cerca nel sito