Primarie centrosinistra. Caramanico e Macitelli contestano il Pd

Idv e Sel accusano la delibera che non prevedi tetti di spesa per singolo candidato e la quota di 2 euro per votare

Primarie centrosinistra. Caramanico e Macitelli contestano il Pd

PRIMARIE CENTRO SINISTRA, CARAMANICO E MASCITELLI CONTESTANO LA DELIBERA DEL PD. “Non siamo d’accordo con la decisione che venga sforato il tetto individuale concordato per coprire le spese della campagna di comunicazione di ogni singolo candidato. Così come non siamo d’accordo con la quota fissata per la partecipazione al voto, vale a dire 2 euro. Ci sembra una cifra eccessiva che potrebbe scoraggiare la partecipazione popolare”. E’ quanto affermano in una nota i candidati alle primarie, Alfonso Mascitelli e Franco Caramanico, a proposito del regolamento per le Primarie del centro sinistra. “Vorremmo che fossero rispettate - ribadiscono – le decisioni prese all’inizio dal Comitato organizzatore, che fissava un tetto massimo di spese consentite e il pagamento di una quota ben inferiore per i votanti. Per noi questa quota deve essere portata a 50 centesimi. Crediamo che una buona linea di condotta debba essere quella improntata alla trasparenza e alla sobrietà. E le Primarie possono essere l’inizio di questo nuovo corso”.

Redazione Independent

venerdì 21 febbraio 2014, 16:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
primarie
centrosinistra
campagna elettorale
spese
d'alfonso
caramanico
voto
Cerca nel sito