Prima mi apparto e poi ti rapino

Montesilvano. Due albanesi avevano escogitato un "sistema criminale" per fare sesso e derubare le prostitute

Prima mi apparto e poi ti rapino

MONTESILVANO. PRESI I RAPINATORI DI PROSTITUTE. Due cittadini albanesi - Besmir Rrapaj (22), pluripregiudicato, e Derish Metushi (20), entrambi residenti a Cepagatti (Pescara) - sono stati arrestati perchè, nel corso della notte, si sono resi responsabili di alcune rapine sul lungomare di Montesilvano. La coppia criminale aveva preso di mira le 'lucciole' che esercitavano "il mestiere più antico del mondo".

LA TECNICA: PRIMA SI APPARTAVANO POI... Avevano escogitato un sistema astuto per compiere le rapine. Uno dei due si appartava con una ragazza per una prestazione sessuale. Dopodichè arrivava il complice, armato di bastone, che la derubava dell'incasso della serata e dei telefoni cellulari. Nel corso della notte criminale erano finite nel loro sistema almeno quattro prostitute (tutte di nazionalità romena). Se qualcuna faceva storie e non accettava di essere rapinata i due non esitavano a fare ricorso alla violenza. E' successo con due giovani romene che, nel tentativo di opporre resistenza, hanno riportato delle ecchimosi non gravi

RINTRACCIATI IN VIA ALDO MORO. Una pattuglia della Volante, allertata da una 'soffiata' di una delle vittime, si è messa sulle tracce dei malviventi che sono stati individuati in via Aldo Moro di Montesilvano. Al termine di un breve inseguimento sono stati fermati e nell'auto è stata trovata la refurtiva. Accompagnati nel posto di polizia per le formalità di rito sono stati, poi, messi nel carcere di San Donato a Pescara.

domenica 26 agosto 2012, 09:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rapinatori
prostitute
albanesi
lucciole
notizie
cronaca
montesilvano
sesso
romene
besmir rrapaj
derish metushi
Cerca nel sito