Prezioso pareggio del Lanciano: la marcia rossonera continua

A Varese finisce 1 a 1. Vastola aveva portato in vantaggio la Virtus. Espulso Thiam per fallo di realzione

Prezioso pareggio del Lanciano: la marcia rossonera continua

PREZIOSO PAREGGIO 1 - 1 DEL LANCIANO A VARESE BENCHE' IN INFERIORITA' NUMERICA. La Virtus entra in campo con una formazione che è quasi la fotocopia di quella che ha battuto in casa il Modena per 2 a 0. Mister D'Aversa, prudenzialmente, tra gli undici della seconda di campionato, ha inserito il centrocampista con tendenze offensive Grossi, al posto della punta Piccolo. Quella di oggi è stata una vibrante partita dai due volti: un primo tempo decisamente dominato dai rosso-neri, ed un secondo di marca bianco-rossa favorita però dall'espulsione di Thiam per uno ingenuo fallo di reazione. Il campionato di serie B è lungo (mancano ancora 39 gare), ma già dopo la terza giornata la Virtus si conferma una formazione temibile ed occupa il terzo posto insieme al Carpi con 5 punti in classifica in attesa del confronto Livorno-Latina di lunedì 15 settembre.

IL PRIMO TEMPO. Passano pochi minuti ed il Lanciano passa in vantaggio: al 4° Mammarella subisce fallo e calcia il penalty fischiato dall'arbitro. Il mancino pennella un delizioso pallone per Vastola che ti testa mette dentro ed è i a 9 per gli abruzzesi. Al 7° Zecchin deve lasciare il campo ed al suo posto il mister lombardo mette dentro Scapinello. I padroni di casa tentano una reazione al 10° con Patkovic, ma Nicols fa buona guardia. La Virtus, gradualmente controlla sempre più la gara, grazie ad un ottimo centro campo formato dal trio Vastola, Paghera. Al 25° su una ripartenza Gatto impegna Bastianoni che devia in corner. Dal 28° i frentani giocano in 10 per l'espulsione di Thiam per un fallo di reazione subito da Borghese. La prima frazione di gioco si chiude con la Virtus all'attacco nonostante l'uomo in meno, grazie alle percussioni di Gatto e Grossi.

IL SECONDO TEMPO. Il Lanciano in inferiorità numerica entra in campo con Monachello al posto di Vastola, l'autore della rete degli ospiti. I varesini partono subito forte: al 6° Scarpinello da calcio da fermo mette in pericolo gli abruzzesi. La palla deviata da Grossi finisce sulla traversa e per un pelo non fa un autogoal. Il pareggio è nell'aria: al 15°: Corti irrompe nella metà campo frentana e serve Neto Pereira che solo davanti a Nicolas segna la rete del 1 a 1. I bianco-rossi, oggi in maglia bianca, tentano di portarsi in vantaggio con Petkovic e Cristiano, ma Nicolas fa buona guardia. Gradualmente le due formazioni tirano i remi in barca e la partita finisce 1  a 1.

TABELLINO E PAGELLE

VARESE (4-4-2): Bastianoni 6, Fiammozzi 6, Borghese 5, Rea 5,5, De Vito 5,5, Zecchin sv(7°pt Scapinello 6), Cort 6i, Blasi 5, Cristiano 6, Petkovic 6 (28°st Forte 6), Neto Pereira 7. A disp: Perrucchini, Simic, Luoni, Tamas, Capezzi, Barberis, Scapinello, Falcone.
Allenatore: Bettinelli-Di Stefano 6
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas 7, Aquilanti 6, Troest 6, Ferrario 6, Mammarella 7, Vastola 7 (1°st Monachello 6), Paghera6,5 , Di Cecco 6,5, Grossi 6, 5 (10°st Pinato 6), Thiam 5, Gatto 6,5. a Disp: Aridità, Conti, Nunzella, Agazzi, Bacinovic, Turchi, Cerri.
Allenatore: D'Aversa.
Arbitro: Maresca di Napoli.

Clemente Manzo

sabato 13 settembre 2014, 18:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
virtus
d\'0aversa
varese
tabellino
pagelle
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?