Presunto Jihadista respinge le acccuse: Non sono un terrorista del Daesh

L'egiziano Issam Shalabi, il giovane arrestato mercoledì scorso a Milano, e' rinchiuso nel carcere di Preturo. Aveva vissuto a Colonnella

Presunto Jihadista respinge le acccuse: Non sono un terrorista del Daesh

RESTA IN CARCERE IL PRESUNTO JIHADISTA. "Il mio assistito ha respinto ogni addebito rispondendo alle domande dei magistrati. Ha risposto di essersi iscritto ai siti non perché sia un affiliato ma per condividere notizie di ordine religioso". Così l'avvocato Alessandro Piccinini, legale di fiducia dell'egiziano Issam Shalabi, il giovane arrestato mercoledì scorso a Milano e rinchiuso nel carcere di Preturo, che secondo le accuse dell'Antiterrorsimo e della Procura dell'Aquila era diventato un "soldato irregolare dell'Isis", un lupo solitario così pericoloso che per mesi è stato tenuto sotto controllo 24 ore su 24 per intervenire in caso decidesse di passare all'azione.

AVEVA VISSUTO A COLONNELLA. Il 22enne abitava, all'epoca in cui sono scattate le indagini, a Colonnella nel Teramano, e lavorava per una ditta che aveva l'appalto per le pulizie del McDonald's, per poi trasferirsi al Nord. L'avvocato ha annunciato che presenterà ricorso al tribunale del Riesame per la scarcerazione. Sorpreso anche il papa' di Issam che ha spiegato, alle telecamere del TG3, che il figlio non è assolutamente legato all'ISIS ma che andava solamente in moschea a pregare.
   

Redazione Independent

martedì 27 novembre 2018, 15:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
terrorista
jihadista
issam shalabi
daesh
arrestato
colonnella
Cerca nel sito