Preso "pusher" irriducibile

I carabinieri prelevano un 50enne con precedenti. In casa le prove: bilancino e soldi in contanti

Preso "pusher" irriducibile

PESCARA. ARRESTATO PUSHER IRRIDUCBILE. Alle ore 8 circa i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Pescara per il reato di spaccio continuato di sostanze stupefacenti, un 50enne pescarese, con precedenti di polizia. I Carabinieri hanno accertato che, nel periodo compreso tra maggio e dicembre 2012, l’uomo si è reso responsabile in più occasioni della cessione di cocaina a tossicodipendenti.



INDAGINI: PEDINAMENTI E INTERCETTAZIONI. Nel corso delle indagini, condotte mediante servizi di osservazione e pedinamento, sono state sequestrate numerose dosi di cocaina nei confronti degli acquirenti che, abitualmente, frequentavano l’abitazione dell’arrestato. I tossicodipendenti sottoposti a controllo sono stati segnalati alle Prefetture di competenza quali assuntori di sostanze stupefacenti.

SOLDI E BILANCINO. A seguito della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro un bilancino di precisione e 2.800 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato ristretto presso la casa circondariale di Pescara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.                                                                                                            

 twitter@subdirettore

 

 

sabato 26 gennaio 2013, 15:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arrestato
spacciatore
pescara
notizie
ultime
Cerca nel sito