Presa la donna di Ciarelli

Droga a Fontanelle. Arrestata la compagna di uno degli imputati per l’omicidio di Domenico Rigante

Presa la donna di Ciarelli

BLITZ DELLA MOBILE A FONTANELLE. ARRESTATA LA DONAN DI CIARELLI. La Squadra Mobile della Questura di Pescara, nella giornata di ieri, ha tratto in arresto S. C., nata e residente a Pescara. Nonostante la sua giovane età, 20 anni ancora da compiere e l’assenza di precedenti specifici (seppur già denunciata per guida senza patente e false attestazioni a Pubblico Ufficiale), la ragazza è ritenuta dagli investigatori ben inserita nel circuito dello spaccio al dettaglio sulla piazza pescarese.

LA PERQUISIZIONE IN VIA CADUTI PER SERVIZIO. I poliziotti hanno così perquisito, nella tarda mattinata di ieri, l’abitazione ubicata al civico 29 di via Caduti per Servizio, dove la ragazza è attualmente dimorante, appartamento noto alle cronache giudiziarie poiché fino a poco tempo fa abitato da Angelo ed Antonio Ciarelli, ora detenuti con l’accusa di aver fatto parte del commando che la sera del 1° maggio 2012 fece irruzione in via Polacchi, dove il giovane Domenico Rigante perse la vita, freddato da un colpo di pistola. L'arrestata è peraltro nota quale compagna di Luigi Ciarelli, anch’egli imputato per il medesimo reato.

COCAINA IN BAGNO. Occultato all’interno di un faretto del bagno, gli uomini della Squadra Mobile hanno rinvenuto un involucro contenente circa quaranta grammi di cocaina. La ragazza ha subito ammesso ai poliziotti che fosse suo. Su disposizione del P. M. di turno, dr.ssa Annalisa Giusti, è stata ristretta, in attesa della convalida dell’arresto, presso la Casa Circondariale "Madonna del Freddo" a Chieti.  

twitter@subdirettore

mercoledì 30 gennaio 2013, 09:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rigante
delitto
angelo
luigi
ciarelli
cirelli
notizie
fontanelle
annalisa giusti
Cerca nel sito