Powercrop, la Regione Abruzzo dà il via libera ai lavori?

Martedì a Pescara protesta degli ambientalisti marsicani contro l'inceneritore da 35 mWe e 90 MWt.

Powercrop, la Regione Abruzzo dà il via libera ai lavori?

MARTEDIPRESIDIO NO POWERCROP A PESCARA. Martedì mattina alle ore 10 a Pescara davanti alla sede della Regione in via Passo Lanciano ci sarà la protesta degli ambientalisti marsicani del Comitato "NO Powercrop" contro l'inceneritore da 35 mWe e 90 MWt che la multinazionale del Gruppo Maccaferri vuole costruire nel cuore del Fucino, centro agrolimentare d'Abruzzo. La Regione Abruzzo ha, infatti, indetto la Conferenza dei Servizi per il rilascio delle autorizzazioni necessarie alla realizzazione della mega centrale. Gli ambientalisti ed il comintato No Inceneritore ritengono sbagliata la valutazione favorevole circa l'impatto ambientale dell'impianto (VIA), rilasciata dalla Regione Abruzzo nel 2010. Sul progetto pendono poi diversi ricorsi al TAR promossi dalle amministrazioni comunali di Luco dei Marsi ed Avezzano, dai cittadini del Comitato e dalle associazioni di categoria ed ambientaliste. Inoltre, il prossimo 7 luglio, la Corte Costituzionale sarà chiamata a pronunciarsi proprio sulla questione Power Crop e sulla nomina del commissario ad acta per la riconversione.

Redazione Independent

domenica 22 marzo 2015, 22:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
inceneritore
marsica
power crop srl
sblocca italia
abruzzo
Cerca nel sito