Potevano morire per il fumo

Prende fuoco canna fumaria, tempestivo intervento dei carabinieri evita intossicazione a ignara coppia di anziani

Potevano morire per il fumo

UN PERICOLO SCAMPATO - Pericolo scampato per una coppia di 80eenni che ha rischiato di morire per asfissia provocata dal monossido di carponio. Soltanto per un caso fortuito non si è consumata la tragedia. Decisivo l'intuito dei militari del comando di Spoltore che stavano efettuando un perlustramento del territorio comunale.

I FATTI - Ieri sera, erano circa le 19, una pattuglia di Carabinieri della stazione di Spoltore, transitando in frazione Villa Santa Maria, hanno notato sprigionarsi dalla canna fumuria di un’abitazione alte fiamme. I militari hanno fermato immediatamente l'auto e si sono avvicinati alla casa. Hanno suonato il campanelle senza però ricevere nessuna risposta. Insospettiti dalla presenza di luci accese all’interno della casa, hanno deciso di forzare la porta e, una volta all’interno, hanno trovavato due anziani i quali, nonostante la  presenza di fumo, non si erano accorti di quanto stava accadendo, in lieve stato confusionale.

DUE 80ENNI IN STATO CONFUSIONALE - La coppia di 80enni spaventati per il rischio corso ma comunque in buone condizioni ha rifiutato le cure mediche, chiedendo di poter rientrare il prima possibile nella loro abitazione. Le fiamme spente poi dai militari con l’ausilio dei Vigili del Fuoco di Pescara, si erano sviluppate all’interno della canna fumaria verosimilmente a causa di una cattiva combustione del camino. 

Reda. Inde.

domenica 26 febbraio 2012, 13:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
notizie
anziani
villa santa maria
carabinieri
Cerca nel sito