Posticipo Serie B. Pareggio giusto tra Virtus Lanciano e Bari

Al "Biondi" finisce 1 a 1: ancora in gol "baby" Cerri, vera rivelazione di questa stagione. D'Aversa: "Andiamo avanti"

Posticipo Serie B. Pareggio giusto tra Virtus Lanciano e Bari

GIUSTO PAREGGIO AL BIONDI TRA VIRTUS E BARI 1 - 1. Il posticipo di stasera, benché finito in pareggio, ha dimostrato che i frentani hanno definitivamente metabolizzato la bruciante sconfitta casalinga subita dal Frosinone. Tanto più che i biancorossi baresi erano venuti al Biondi, insieme ad un migliaio di tifosi, intenzionati ad aggiudicarsi l'intera posta in palio e riscattando così l'1 a 0 subito contro il Vicenza. Mister D'Aversa, da parte sua, amareggiato per una mancata vittoria su cui sperava, può però consolarsi per aver dato fiducia alla rivelazione del campionato di serie B: Alberto Cerri un diciottenne di quasi 2 metri, che con la rete di stasera è balzato al primo posto in classifica marcatori con 4 reti segnate su cinque partite giocate. E comunque, come direbbe Catalano " è meglio un punto che .zero punti".

IL PRIMO TEMPO. Parte bene il Lanciano che poco dopo il fischio d'inizio con Gatto impegna ma debolmente Donnarumma. La pressione dei frentani sui galletti del Bari si concretizza al 14° con il baby Cerri che oggi ha segnato la sua quarta rete. L'azione parte da Gatto che impegna severamente l'estremo difensore pugliese che respinge come può. sul corto rinvio si avventa Cerri che insacca di testa. Al 17° Sabelli, dopo un'azione personale, manda la palla di poco sopra la traversa. al 35° l'arbitro annulla un goal a Thiam per aver commesso fallo. Subito dopo viene ammonito per aver proseguito l'azione dopo il fischio. Al 38° Defendi, ben servito da Sciaudone, colpisce il montante. al 43° si mette in mostra ancora Gatto che impegna Donnarumma. Dopo 2 minuti di recupero l'arbitro Merchiori manda le squadre negli spogliatoi con il parziale di 1 a 0 a favore degli abruzzesi.

IL SECONDO TEMPO. La reazione barese non si fa attendere con Caputo che sfiora il palo al 1° minauto. Al 4° Thiam potrebbe raddoppiare e chiudere la partita, ma da pochi passi dalla porta spreca un'occasione d'oro. Al 9° Donnarumma deve intervenire per fermare un'incursione pericolosa di Vastola. Al 12° Di Cecco con une bel diagonale manda di poco sopra la traversa. Al 16° il Bari perviene al pareggio con De Luca, da poco entrato, che corregge in rete un tiro di Camporese. Protestano i rossoneri per un presunto fuori gioco della "zanzara" pugliese. Brivido al 29°, quando Nicolas salva miracolosamente la sua porta da colpo di testa di Caputo. Tre minuti dopo la fine dei tempi regolamentari, l'arbitro decreta la fine della vivace gara che si è conclusa con un giusto pareggio.

TABELLINO E PAGELLE

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas 6, Cont 6i, Troest 6.5, Aquilanti 6, Mammarella 6, Bacinovic 6, Vastola 6, Di Cecco 6, Cerri 7,5 (11°st Grossi 5,5),,Thiam 5,5 , Gatto 6,5 (23°st Turchi 5). In panchina: Aridità, Pinato, Nunzella, Agazzi,Paghera, De Vita, Monachella. Allenatore: D'Aversa 7
BARI (4-3-3): Donnarumma 7, Sabelli 6,5, Camporese 6 (21°st Ligi 5), Contini 6, Calderoni 6, Defendi 6,5, Donati 6 (30°pt Romizi 6), Sciaudone 6,5, Stevanovic 5,5, Caputo 6, Wolski 5 (12°st De Luca 7). In panchina: Guarma, Filippini, Rossini, Minala, Rozzi, Stoian. Allenatore: Mangia 6.
Arbitro: Merchiori di Ferrara.

Clemente Manzo

martedì 30 settembre 2014, 10:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
posticipo
serie b
pareggio
virtus lanciano
bari
tabellino
pagelle
cerri
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano