Poker. C'era il trucco

Sequestrate "mangiasoldi" illegali nel Carsolano e nella Valle Roveto. Illusi e operai a caccia di fortuna

Poker. C'era il trucco

VIDEOPOKER E SCOMMESSE NEL CARSOLANO E VALLE ROVETO. Intensificati i servizi di contrasto del gioco d’azzardo e di verifica degli adempimenti di legge in materia di apparecchi e congegni da divertimento ed intrattenimento e scommesse sportive. I finanzieri della Compagnia di Avezzano nei giorni scorsi hanno eseguito controlli in bar, sale giochi, centri di raccolta delle scommesse della Valle Roveto e del Carsolano.

SEQUETRATE CINQUE MACCHINETTE. Sono stati sequestrati cinque macchinette-videogiochi privi di autorizzazione dei Monopoli di Stato ed arbitrariamente trasformati in videopoker. Questa è una pratica illecita che pare diffondersi e che, oltre a non garantire gli avventori rispetto alla regolarità del gioco, produce l’occultamento e sottrazione al fisco degli incassi realizzati dai gestori. Sono stati anche sequestrati 900 euro ed è stata elevata una sanzione di 4 mila euro per ciascuno degli apparecchi risultati “taroccati”.  

Reda Inde

giovedì 27 settembre 2012, 10:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
videopoker
taroccati
macchinette
avezzano
controlli
bar
notizie
valle roveto
carsolano
Cerca nel sito